Iper la grande i
Facebook Twitter Youtube
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a LuogoidealeClub
 
Seguici su:
Login ricorda password
 

Convenzioni

A scuola di colazione
“Cosa mangi per colazione?”
Quante volte ognuno di noi (quand’era bambino) ha sentito la mamma recitare questa domanda…e ha sbuffato, all’idea di bere il latte e mangiare biscotti, prima di raggiungere la scuola?
Eppure, la mamma aveva ragione: la colazione è fondamentale.
Ripristina le riserve dopo il digiuno notturno e apporta il 20% dell’energia giornaliera. Almeno, dovrebbe.
Diffusa, infatti, è la tendenza a saltare la colazione, oppure a consumarla frettolosamente.
Un’abitudine scorretta, specie in tempo di rientro (a scuola, come in ufficio).

Che il rientro chiuda lo stomaco, è cosa nota. Altrettanto nota, però, è la rilevanza del primo pasto della giornata. 
Dolce o salata, poco importa: ciò che conta è introdurre nell’organismo le energie necessarie per riattivare il metabolismo e affrontare la giornata, senza arrivare affamati all’ora di pranzo.

Sebbene, in fatto di ‘breakfast’, ogni Paese (e ogni palato) abbia le proprie tradizioni, esistono elementi che non possono mancare: latticini, carboidrati e cereali. Alimenti da comporre con fantasia, variando ogni giorno (proprio come accade per gli altri pasti).

La colazione è un buongiorno di gusto e salute, da consumare in tutta calma, dedicandovi almeno un quarto d’ora di tempo.
 Trasformate questo momento in una pausa di relax pre-ufficio o pre-scuola: dimenticate nel cassetto le vecchie tovagliette ormai scolorite, allestite per bene la tavola e invitate tutta la famiglia.
Cogliete l’occasione del rientro per fare della colazione un appuntamento quotidiano.
Vedi tutti
Cerca
cerca
 
 
 
iscriviti al luogo ideale club